Una detrartrasi professionale ogni sei mesi può aiutarti a mantenere per molto tempo un sorriso splendente e sano.

Che benefici ha una pulizia dentale ogni sei mesi?

1.Ti aiuterà a mantenere un sorriso brillante
Alcune abitudini come, per esempio, il fumo, o il consumo di caffe, tè e altre bevande possono macchiare i denti. Una pulizia dentale professionale vi aiuta a mantenerli più bianchi. Il suo principale beneficio è sicuramente l’eliminazionedella placca e del tartaro perchè l’accumularsi di batteri può essere la causa di malattie parodontali, di carie e di altre patologie.

2.La prevenzione contro le malattie parodontali.
La nostra bocca è piena di batteri, se non lavate i vostri denti con regolarità, la placca si accumulerà e le gengive potrannò arrossarsi, infiammarsi e persino sanguinare.
Le malattie parodontali sono anche chiamate “malattie silenziose” perchè molte volte non sono percepite, ma se non diagnosticate per tempo possono addirittura causare la perdita di denti. Un pulizia dentale ogni sei mesi aiuta a prevenirle.

3.Un aiuto contro l’alito cattivo
La alitosi e il cosidetto “alito cattivo” sono problemi frequenti, riguardano quasi metà della popolazione.
Una buona igiene orale è la chiave per evitare l’alito cattivo. Per questo realizzando regolarmente la pulizia orale potrete controllare più facilmente i problemi di alitosi (Distillatore d’acqua).

4.Mantenere una buona salute generale
Studi recenti affermano la relazione diretta tra le malattie parodontali e le malattie sistemiche, come ad esempio iproblemi cardiovascolari e il diabete….. Una pulizia dentale ogni sei mesi ti aiuterà a mantenere i tuoi denti sani, riducendo il rischio chel’infezione orale si diffonda nell’organismo

5.Vitaldent per la prevenzione
Vitaldent da più di 20 anni scommette sulla prevenzione e sulla salute orale. Per questo, con lo scopo di avvicinare l’odontoiatria alle famiglie offriamo senza impegno una prima visita, comprensiva di panoramica e valutazione clinica. AI nostri pazienti invece offriamo revisione periodica e pulizia dei denti ogni sei mesi e per tutta la vita (Pulsossimetro da dito).

I trattamenti di cosmesi dentale come lo sbiancamento, possono essere di grande aiuto ai fini estetici. L’armonia del sorriso può essere talvolta inficiata da diverse tipologie di pigmentazioni dentali.

Giungono sovente alla nostra osservazione casi con macchie dentali esterne (ad es. di tabacco, caffè ecc..) e/o interne ( come espressione di una genetica individuale o dovute all’uso di alcuni farmaci assunti durante il periodo infantile).

La terapia di igiene orale permette di eliminare la prima tipologia di pigmentazioni, mentre lo sbiancamento agisce sulle pigmentazioni interne.

sbiancamento-denti-macchiati

Lo Sbiancamento di denti vitali

Lo sbiancamento dei denti vitali (esterno) consiste nell’applicazione di un gel a base di perossido di idrogeno o di carbammide, le cui molecole penetrano all’interno dello smalto senza creare alcun effetto dannoso su di esso. E’un trattamento che non indebolisce la struttura dentale ma agisce in modo naturale e sicuro. Per lo sbiancamento ambulatoriale viene usato un gel ad elevata concentrazione, talvolta con l’ausilio di lampade, che possono migliorare la qualità del risultato con enorme riduzione dei tempi. Il trattamento ambulatoriale deve essere seguito da quello domiciliare nel quale vengono utilizzate delle sottilissime mascherine individuali all’interno delle quali viene applicato il gel sbiancante che agirà durante la notte per un periodo di almeno 2/3 settimane.

sbiancamento-denti-non-vitali-caso-clinico2

Durante il trattamento è possibile riscontrare un temporaneo aumento della sensibilità dentale, che però regredisce spontaneamente entro pochi giorni dall’ultima applicazione di gel. Lo sbiancamento è efficace solo sulla dentatura naturale, pertanto lo consigliamo ai nostri pazienti prima di eseguire ricostruzioni di tipo conservativo o trattamenti protesici. Con il passare del tempo è possibile che ci siano fenomeni di recidiva del colore che potrebbero rendere necessarie nuove applicazioni di gel sbiancante.

Sbiancamento denti devitalizzati

I denti devitalizzati a volte possono presentare cambiamenti di colore che, se presenti a livello degli anteriori, inficiano notevolmente l’estetica del sorriso (lampada per sbiancamento).

sbiancamento-denti-vitali-

Il costituente principale del dente è la dentina, essa è attraversata da microscopici canali, detti “tubuli dentinali”, all’interno di ogni dente abbiamo una cavità, “la camera pulpare”, dove sono contenuti vasi sanguingni e terminazioni nervose ( polpa comunemente chiamata nervo).

Ogni qualvolta il tessuto pulpare subisce un danno irreversibile causato dalla carie o da un trauma, deve essere eseguita una cura canalare (comunemente chiamata devitalizzazione).

Il viraggio del colore può essere dovuto a diverse cause:

●Emorragia della polpa generalmente come conseguenza di un’evento traumatico che determina l’infiltrazione dei tubuli dentinali da parte dei globuli rossi.

●Decomposizione della polpa in seguito ad un trattamento canalare incompleto e male eseguito

●Medicamenti canalari, cementi o materiali da otturazione che contengono pigmenti in grado di diffondere nei tubuli dentinali.

Le pigmentazioni scure vengono trattate inserendo all’interno della camera pulpare sostanze sbiancanti contenenti perossidi in grado di provocare reazioni di ossidazione delle sostanze cromogene.

Il risultato estetico si può ottenere nell’arco di 2 -5 sedute di sbiancamento (riunito odontoiatrico).

Q Siano i denti difficili da pulire?
A Una pulizia intorno ai denti collegati agli impianti non è più difficile di pulizia dei denti naturali. Tuttavia, ci possono essere zone che ti danno problemi, e verrànno mostrati metodi di aiuto. È necessario di avere la cura per il vostri impianti nello stesso modo vi preoccupate per i vostri denti naturali.E ‘importante pulire i denti con il spazzolino e filo interdentale tutti i giorni. Sarà necessario visitare il vostro dentista per controlli regolari periodicamente.

Fotolia_84742781_Subscription_Monthly_M-850x468

Q Se avessi le malattie gengivali quando ho avuto i miei denti, avrò di nuovo con i denti attaccati agli impianti?
A Sì, se non si prende cura di loro. Se continuate pulirli, non fumate, allora non dovreste avere alcun problema (Lenti binoculari).

Q Posso estrarre i denti se essi sono fissati per gli impianti?
A La maggior parte dei denti artificiali collegati a impianti possono essere inseriti e rimossi solo dal dentista. Tuttavia, se si dispone di protesi totali fissati (per gli impianti con barre), allora sarete in grado di portarli fuori per la pulizia.

Q Cosa devo fare dopo l’intervento? Ci sono delle indicazioni utili?
A Certamente, il vostro dentista vi darà alcune istruzioni utili dopo l’intervento chirurgico, ad esempio: Si deve raffreddare la zona dell’operazione sicuramente da fuori, solo quando l’effetto dell’iniezione dell’anestetico cessa completamente, si può mangiare, prendere bevande calde, non sputare, succhiare su di cannucce, non fumare, non bere il caffè, tè o coca cola, mangiare solo cibo morbido per evitare di ferirsi le tessuti gengivali, non cercare di pulire l’area di impianto per il prossimo una o due settimane, ma pulire il resto della tua bocca normalmente. Il vostro dentista può darvi un risciacquo antibatterico per aiutare a mantenere l’area pulita. Tornerete al chirurgo 7 a 10 giorni dopo per avere i vostri punti di sutura rimossi (Articolatori dentali).

Bonjour tout le monde !

15 novembre, 2017 | Non classé  |  1 commentaire

Bienvenue dans Politicien.fr. Ceci est votre premier article. Modifiez-le ou effacez-le, puis lancez-vous !